Xylem supporta le aziende di servizi dal trattamento al rubinetto

Sempre più aziende pubbliche si affidano alle soluzioni innovative di Xylem per le acque bianche e le acque reflue, ad es. per trattamento avanzato delle acque reflue, riuso dell’acqua, stazioni di pompaggio a prova di intasamento, progetti di bypass di emergenza, contatori intelligenti e analisi dei dati per il rilevamento e la previsione delle perdite. Ecco alcuni esempi di come Xylem ha aiutato i propri clienti in tutto il mondo.

Trattamento avanzato delle acque reflue

New York, USA: Il WWTP South del Distretto Fognario della Contea di Albany è uno dei depuratori più grandi a scaricare nel fiume Hudson ed era stato progettato per la disinfezione mediante cloro, anche se ormai il cloro è stato dismesso da diversi decenni. Di conseguenza, il gestore era alla ricerca di un sistema di disinfezione all’avanguardia in grado di rispondere in modo veloce ed efficiente all’aumento repentino della portata in caso di precipitazioni intense, ma anche di ritornare a funzionare in modo altrettanto efficiente in condizioni normali.

Dopo aver valutato diverse alternative, il Distretto Fognario della Contea di Albany ha optato per un Wedeco Duron 60i2-2.5X4 equipaggiato con potenti lampade Ecoray da 600 W per il relativo sistema di disinfezione. L’orientamento inclinato e le lampade ad alta luminosità Ecoray contribuiscono al minimo ingombro, riducendo i costi di costruzione ed eliminando al contempo il 99,99% dei patogeni come batteri, virus e parassiti. Qui potrete saperne di più sulla soluzione.

Sehore, India: Xylem è stata scelta di recente per la fornitura di una tecnologia avanzata per il trattamento delle acque reflue per il primo depuratore nella storia di Sehore, India. Il nuovo impianto in costruzione servirà per gestire la rapida crescita industriale della città di Sehore, situata nello stato di Madhya Pradesh nell’India centrale. Le tecnologie di Xylem installate presso il nuovo depuratore di Sehore comprendono tra l’altro un reattore discontinuo sequenziale (SBR) avanzato ICEAS che contribuirà ad assicurare una maggiore pulizia dei fiumi e una salute migliore per 100.000 persone.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Zurigo, Svizzera: Xylem si è aggiudicata una commessa per la fornitura di una tecnologia avanzata per il trattamento delle acque reflue per il depuratore di Werdhölzli di Zurigo, che al termine dei lavori di ristrutturazione sarà l’impianto ad ozono più grande al mondo per la rimozione dei microinquinanti.

L’impianto ad ozono di Xylem consentirà inoltre al depuratore di Zurigo di adeguarsi alle nuove normative svizzere, in quanto i microinquinanti non possono più essere rimossi con le tecnologie di trattamento tradizionali. Xylem fornirà otto impianti ad ozono Wedeco SMOevo, nell’ambito di un investimento da 51,17 milioni di dollari.

Soluzioni innovative per il riuso dell’acqua

Arabia Saudita: Attualmente in Arabia Saudita è in corso l’espansione di un depuratore che contribuirà al conseguimento dell’ obiettivo ambizioso di riuso dell’acqua definito dal Paese. Un impianto integrato di trattamento delle acque reflue di Xylem aiuterà a trattare 200.000 metri cubi d’acqua al giorno. Il processo di trattamento sviluppato per questo impianto include diversi prodotti Xylem come gli SBR CEAS Sanitaire e le pompe Flygt.

Florida, USA: Una contea dello stato della Florida è diventata la prima a testare il riuso potabile diretto. Scoprite come la soluzione consente di produrre acqua potabile di alta qualità. Per produrre l’acqua di recupero potabile viene utilizzato l’impianto pilota Wedeco MiPro™ di Xylem, installato a bordo di un rimorchio mobile, utilizzato per il processo di ossidazione avanzata mediante perossido (AOP)/raggi UV.

L’acqua trattata nel processo pilota è stata testata per accertarne la conformità agli standard previsti per l’acqua potabile primaria e secondaria, oltre che per microcostituenti non regolamentati, prodotti farmaceutici e per l’igiene personale. Il monitoraggio della qualità dell’acqua ha rivelato che l’acqua derivante dal processo soddisfa tutti gli standard per l’acqua potabile per quanto riguarda i livelli massimi di contaminanti stabiliti dalla EPA e adottati dal Dipartimento di Protezione Ambientale della Florida.

Stazioni di pompaggio e pompaggio intelligente a prova di intasamento

Louisiana, USA: La Utilities, Inc. of Louisiana (UIL) gestisce 192 stazioni di sollevamento delle acque reflue e 30 impianti di depurazione nel Distretto di St. Tammany e di recente ha messo alla prova il sistema di pompaggio Flygt Concertor con intelligenza integrata per ridurre il consumo energetico e prevenire al contempo gli intasamenti.

In un periodo di tempo relativamente breve, l’azienda ha registrato un risparmio di ben 1.000 dollari al mese, riducendo il consumo energetico nei periodi di minore carico dell’impianto. Inoltre, durante il periodo di prova, la stazione non ha registrato alcun intervento di manutenzione non programmato o chiamate di assistenza. Anche un’installazione simile del sistema Flygt Concertor in Svezia ha garantito risultati simili.

Lushan, Cina: Nel 2013, un terremoto devastante ha provocato quasi 12.000 feriti e il crollo di numerosi edifici nella Prefettura di Lushan, Cina. Durante gli estesi lavori di ricostruzione, è stata utilizzata una stazione di pompaggio integrata Flygt TOP per un parco naturale molto apprezzato dai turisti presso l’antica città di Han Jiang.

Uno dei vantaggi di una stazione di pompaggio integrata è che gran parte della struttura è prefabbricata e di conseguenza si riducono i tempi di costruzione, oltre a garantire la qualità del progetto. Ora la stazione provvede al pompaggio delle acque reflue provenienti dall’antica città di Han Jiang e dall’area limitrofa, tramite una conduttura interrata al di sotto di un fiume e collegata a un depuratore situato a 5 km di distanza. Qui potrete saperne di più sulla soluzione.

Bypass di emergenza in tempi record

Tennessee, USA: Nella primavera 2016, a Memphis (Tennessee, USA) si sono abbattuti ben 400 mm di pioggia. Questo afflusso d’acqua ha eroso il suolo al di sotto di una conduttura fognaria diretta a uno dei depuratori principali della città. Quando il maltempo ha provocato il cedimento della conduttura, la città ha prontamente attivato il piano di emergenza contattando Xylem, e la risposta è stata l’installazione di una soluzione completa di bypass fognario in soli 6 giorni.

Ottawa, Canada: Il Robert O. Pickard Environmental Center (ROPEC) è il depuratore che serve l’intera città di Ottawa, Canada. La stazione di pompaggio delle acque reflue non trattate dell’impianto prevede 6 pompe con pozzo a secco equipaggiate con potenti motori da 950 CV. Nel 2013, una valutazione approfondita delle condizioni dell’impianto ha evidenziato che 3 dei 6 motori non rientravano nei parametri minimi accettabili e di conseguenza non potevano assicurare la massima affidabilità.

Un’eventuale avaria dei motori avrebbe ridotto drasticamente la capacità complessiva di pompaggio della stazione nella stagione di massima portata, cioè il disgelo primaverile. In attesa della fornitura dei motori sostitutivi, la città aveva bisogno di una soluzione di pompaggio provvisoria, installata e operativa entro la fine dell’inverno. Xylem è riuscita ad allestire velocemente un grande sistema di pompaggio di bypass per consentire la sostituzione dei motori delle pompe.

Reti e contatori intelligenti

California, USA: Sensus, azienda di proprietà di Xylem e leader mondiale in contatori intelligenti, tecnologie di rete e soluzioni avanzate di analisi dei dati, aiuta le aziende di acqua, gas ed elettricità a migliorare la propria efficienza operativa. Ad esempio, per ottimizzare le proprie attività e soddisfare le esigenze di una popolazione in aumento, la Eastern Municipal Water District nella California meridionale ha scelto la rete di comunicazione Sensus FlexNet®. Ora, per la telelettura, l’azienda si affida al sistema FlexNet, un considerevole miglioramento rispetto alla lettura manuale dei contatori.

Inoltre, ora l’azienda è in grado di riscontrare le perdite più velocemente e offrire un servizio migliore alla propria clientela in costante aumento. Infatti, la nuova tecnologia ha migliorato la precisione di lettura dei contatori e consentito di avvertire 2.600 clienti in merito a potenziali perdite.

Tennessee, USA: Anche la Nashville Metro Water Services Utility (MWS) ha migliorato la lettura dei contatori grazie alla tecnologia Sensus. Infatti, ora la MWS raccoglie i dati in remoto e ha ridotto il costo per lettura di 95 centesimi, per un risparmio complessivo di 181.000 dollari al mese. Allo stesso tempo, ha migliorato le condizioni di lavoro dei tecnici, che non devono più affrontare i fastidiosi sciami di insetti e gli altri disagi quotidiani che generalmente caratterizzano le letture manuali sul campo.

New Jersey, USA: La tecnologia di Sensus aiuta i clienti anche nelle emergenze come nell’ottobre 2012, quando due clienti dell’azienda, cioè le municipalità di Stafford e Seaside Heights (New Jersey, USA) sono stati colpiti duramente dall’uragano Sandy. Dopo la tempesta, Randy Giberson, Water Superintendent del comune di Stafford, ha utilizzato il sistema Sensus FlexNet per individuare le perdite e determinare dove inviare le squadre di pronto intervento. Qui potete guardare il filmato dell’intervento.

Rilevamento e prevenzione delle perdite per prolungare la durata delle proprietà

Singapore: Acquisita da Xylem nel 2016, Visenti offre soluzioni software e hardware di analisi intelligente del consumo d’acqua, rilevamento e prevenzione delle perdite. L’azienda ha sede a Singapore, che oggi vanta la rete idrica intelligente più grande al mondo, ed i suoi prodotti comprendono tra l’altro View per l’analisi dei dati, LeakView, per il rilevamento in tempo reale delle perdite e SurgeView per proteggere le proprietà e prolungarne la durata.

L’azienda pubblica dell’acqua di Singapore ha installato centinaia di sensori Visenti in tutta la propria rete. Grazie alle soluzioni di Visenti, il Paese è riuscito a limitare l’acqua non fatturata al 5% di tutta l’acqua prodotta. Qui potrete saperne di più sulle soluzioni di Xylem per ridurre l’acqua non fatturata.

ISCRIVITI A IMPELLER

Nuova serie di articoli

In primo piano: le sfide presenti e future per le aziende pubbliche di servizi

Inizia a leggere

Abbonati alla nostra newsletter