Risparmio d’acqua in California grazie alla tecnologia Sensus di Xylem

Grazie alla rete di comunicazione Sensus FlexNet®, ora la Eastern Municipal Water District è in grado di riscontrare le perdite più velocemente e offrire un servizio migliore alla propria clientela in costante aumento. Infatti, la nuova tecnologia ha migliorato la precisione di lettura dei contatori e consentito di avvertire 2.600 clienti in merito a potenziali perdite.

Troppi contatori, poco tempo

Per i tecnici sul campo della Eastern Municipal Water District (EMWD), la lettura manuale di 148.000 contatori disseminati in un’area di 1.500 kmq rappresentava un compito decisamente arduo. Infatti, erano costretti a trascorrere intere giornate di lavoro a fare la spola nella Contea di Riverside, una delle aree più aride di tutta la California, per leggere ogni singolo contatore.

Per offrire un servizio migliore alla propria clientela in costante aumento, e garantire la disponibilità d’acqua ancora per molti anni, era fondamentale poter disporre di dati più accurati e tempestivi. La EMWD ha sede a Perris (California, USA), serve 7 città nella Contea di Riverside ed è la sesta azienda idrica più grande dello stato.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Gestione di una popolazione in aumento

Per rimanere al passo con la propria clientela in espansione, che ha raggiunto ben 795.000 utenze, l’azienda idrica del sud della California ha deciso di puntare sui contatori, installandone più di 7.000 di tipo residenziale e commerciale solamente negli ultimi 4 anni.

Tuttavia, in considerazione del numero crescente di clienti di cui raccogliere i dati ogni mese e delle normative sempre più rigorose adottate dallo stato della California per affrontare il problema della siccità, l’azienda era alla ricerca di una soluzione per risparmiare sia tempo che acqua.

“La EMWD ha la responsabilità di adottare sempre le tecnologie più avanzate del settore per contribuire alla tutela dell’ambiente, oltre a sensibilizzare i propri clienti a preservare l’acqua”, afferma David Gayneaux, Responsabile dei servizi di telelettura in EMWD. “In questo modo, possiamo limitare le perdite d’acqua in modo economicamente responsabile”.

Dati necessari per preservare le risorse

Per aumentare l’efficienza, la EMWD ha investito in un nuovo processo di telelettura dei contatori. Infatti, per preservare l’acqua, l’azienda aveva bisogno di monitorare eventuali consumi anomali, individuare le aree in cui i clienti superavano largamente le previsioni di spesa per l’acqua e rilevare prontamente eventuali perdite all’interno della propria rete. Tuttavia, in mancanza di dati accurati, sensibilizzare i clienti o rilevare le perdite si è rivelata una vera e propria sfida.

La EMWD adotta un piano tariffario che prevede determinate previsioni di consumo d’acqua sia in interni che in esterni per le varie tipologie di clienti. Grazie ai dati aggiuntivi forniti dalla propria rete idrica intelligente, ora l’azienda è in grado di verificare se i propri clienti rispettano i budget e di assisterli proattivamente segnalando eventuali perdite.

Molteplici vantaggi grazie alla nuova tecnologia

Per ottimizzare le proprie attività e soddisfare le esigenze di una popolazione in aumento, la EMWD ha scelto la rete di comunicazione Sensus FlexNet®. Ora, per la telelettura, l’azienda si affida al sistema FlexNet, un considerevole miglioramento rispetto alla lettura manuale dei contatori. Ora la EMWD legge più di 52.000 contatori in remoto grazie alla tecnologia Sensus.

Inoltre, la EMWD utilizza il sistema FlexNet per:

  • Raccogliere dati accurati e tempestivi
  • Generare i rapporti per i clienti
  • Analizzare i consumi
  • Preservare l’acqua
  • Migliorare l’efficienza operativa

Nuove opportunità grazie alla telelettura

Prima dell’introduzione del sistema FlexNet, i dirigenti della EMWD stimano che, alla luce del continuo aumento dei clienti serviti, la lettura manuale dei contatori avrebbe richiesto fino a 8 operatori in più. Al contrario, ora gli addetti possono dedicarsi unicamente ad analizzare i dati per ottenere indicazioni utili su come servire al meglio i clienti, aiutarli a ridurre i consumi e preservare l’acqua.

Ad esempio, solamente due giorni dopo aver installato la nuova tecnologia, l’azienda è riuscita a individuare una perdita ed a risolvere immediatamente il problema, rendendo felice un cliente. Infatti, un muro di sostegno in un’area in pendenza del giardino di questo cliente nascondeva un irrigatore difettoso, che altrimenti non sarebbe mai stato individuato. Se la EMWD non avesse individuato la perdita in tempo, la fattura mensile del cliente sarebbe praticamente raddoppiata.

Utilizzo dei dati per sensibilizzare i clienti

FlexNet ha aperto le porte a nuove possibilità di monitoraggio e di conseguenza a nuovi modi per sensibilizzare i clienti in merito alla preservazione dell’acqua e alla lotta alla siccità. Ad esempio, i rapporti continui consentono di individuare i clienti con consumi insolitamente elevati.

Il personale della EMWD può quindi contattare il cliente telefonicamente, via e-mail o SMS per avvertirlo ed esortarlo a riparare la perdita. Ad oggi, l’azienda ha già avvertito 2.600 clienti privati, 2.300 dei quali hanno già provveduto a risolvere il problema delle perdite.

“Per aiutare i clienti a rispettare le rigidissime normative statali, concediamo una certa tolleranza in merito al consumo d’acqua in esterni”, afferma Gayneaux. “Tuttavia, con FlexNet, possiamo avvertire i clienti che superano anche questa tolleranza per invitarli a ridurre il consumo d’acqua”.

Opportunità future

Versatile e scalabile, la tecnologia FlexNet consente una lettura accurata e affidabile di tutti i contatori a prescindere da quanti privati e aziende si trasferiranno nella Contea di Riverside in futuro.

“La lettura accurata dei contatori e il monitoraggio dei dati rappresentano soltanto una minima parte delle possibilità offerte da FlexNet”, aggiunge Gayneaux. “Non vediamo l’ora di sfruttare questa tecnologia anche per offrire un servizio migliore ai nostri clienti, tra cui il lancio di un nuovo portale che consentirà loro di monitorare autonomamente il proprio consumo”.

Il sistema FlexNet non offrirà solamente numerosi vantaggi alla EMWD, ma consentirà anche all’azienda di prepararsi al futuro ed a molti anni di crescita sostenibile.

ISCRIVITI A IMPELLER

 

Nuova serie di articoli

In primo piano: le sfide presenti e future per le aziende pubbliche di servizi

Inizia a leggere

Abbonati alla nostra newsletter