Flygt Concertor elimina i fermi macchina imprevisti del passato

La nuova tecnologia rivoluzionaria Flygt Concertor™ di Xylem è il primo sistema di pompaggio per acque reflue al mondo con intelligenza integrata e di recente è stata introdotta nella Contea di Suffolk (Long Island, New York, USA) per garantire una soluzione intelligente ai considerevoli problemi di pompaggio delle acque reflue nell’area.

La stazione di pompaggio di Stony Brook del Dipartimento delle opere pubbliche della Contea di Suffolk registrava frequenti interruzioni delle operazioni di pompaggio dovute ad un problema piuttosto comune nel pompaggio delle acque reflue, cioè il “ragging” o accumulo di materiale fibroso e conseguente intasamento frequente delle pompe. Per affrontare questa sfida, Xylem ha proposto la sua nuova tecnologia rivoluzionaria – il sistema di pompaggio Flygt Concertor – con risultati estremamente positivi. Infatti, il problema è stato ridotto in misura significativa ed è stato eliminato ogni intasamento.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

La Contea di Suffolk (Long Island, New York, USA) gestisce una rete di 21 impianti di depurazione, circa 70 stazioni di pompaggio e più di 2.000 km di condutture fognarie. Gli impianti presentano una portata compresa tra 130.000 e 115 milioni di litri al giorno.

Una soluzione affidabile

Ron Warren, ex Direttore operativo e responsabile della manutenzione della stazione di pompaggio di Stony Brook attualmente in pensione, spiega: “I fermi macchina imprevisti a causa del ragging erano diventati piuttosto frequenti e rappresentavano un grande problema per noi. Infatti, il disintasamento di una pompa era un lavoro costoso, sporco e sgradevole che richiedeva l’intervento di una squadra di manutenzione e spesso di una gru. Di conseguenza, eravamo alla ricerca di una soluzione affidabile ed efficiente in grado di eliminare il problema e ridurre i costi”.

“Alla luce delle relazioni proficue e di lunga data con Xylem, abbiamo concordato di mettere alla prova il nuovo sistema Flygt e valutarne i benefici”, prosegue Warren.

Il problema non risiedeva nelle pompe, ma nel liquido pompato. Nell’agosto 2015, i gestori dell’impianto di Stony Brook hanno accettato di installare e testare un sistema Concertor, progettato per assicurare la pulizia dei pozzetti di raccolta, un funzionamento a prova di intasamento e ridurre drasticamente le chiamate di assistenza impreviste per la pulizia delle pompe. I vantaggi del sistema sono stati evidenti fin dall’inizio.

Installazione facile e veloce

La stazione di pompaggio era costituita da una stazione duplex di tipo tradizionale con due pompe. I dipendenti del Dipartimento delle opere pubbliche della Contea di Suffolk hanno semplicemente sostituito una delle pompe della stazione con il nuovo sistema Concertor. Un tecnico di Xylem ha quindi provveduto a installare e configurare il controller. L’intera operazione ha richiesto solamente un’ora.

Gli operatori hanno sottoposto a stretto monitoraggio il sistema di pompaggio, e in meno di un mese i risultati positivi erano già evidenti. Con il vecchio sistema, le pompe dovevano essere sollevate regolarmente per rimuovere il materiale fibroso rimasto intrappolato nella girante. La manutenzione doveva essere effettuata quasi una volta ogni tre mesi. Warren stima che, dopo l’installazione del sistema Flygt Concertor, i costi di manutenzione si sono ridotti di circa 1.500 USD in termini di personale, oltre ad un risparmio di 2.500 USD in attrezzature all’anno.

Il nuovo sistema di pompaggio per acque reflue ha risolto completamente il problema dell’intasamento delle pompe e non è più necessario ispezionare e ruotare le pompe, per un considerevole risparmio di tempo e denaro e una maggiore tranquillità degli operatori. Il sistema intelligente prevede anche una funzionalità di pulizia automatica del pozzetto di raccolta, che riduce l’esigenza di rimozione del grasso accumulato e il rischio di danni alle aste di controllo del livello.

Risparmio energetico significativo

Il sistema di pompaggio è progettato per la massima affidabilità al minimo costo di gestione. A tal scopo, uno dei maggiori vantaggi del sistema Flygt Concertor è la drastica riduzione del consumo energetico, come hanno potuto riscontrare gli operatori della stazione di pompaggio di Stony Brook poco dopo l’installazione.

Warren spiega: “A mio parere, l’elemento che distingue veramente il sistema Concertor dagli altri è la sua ‘intelligenza’. Grazie alla funzione brevettata Energy Minimizer Function, tutte le pompe funzionano sempre al punto di massima efficienza, e non devono più essere regolate manualmente dagli operatori. Altre caratteristiche che contribuiscono all’efficienza ottimale del sistema sono il motore IE4 ad alta efficienza, l’idraulica Adaptive N autopulente e la funzionalità a potenza costante. Il risultato è una riduzione significativa del consumo energetico, quantificabile nell’ordine del 20–30%”.

Poiché il sistema non necessita di ventilazione, raffreddamento o riscaldamento dei quadri, i clienti possono contare su un considerevole risparmio energetico per tutta la vita utile del sistema. Inoltre, i gestori possono programmare ad esempio una riduzione significativa delle scorte e della varietà di pompe necessarie per coprire tutte le loro applicazioni.

“Il sistema di pompaggio Flygt Concertor si è dimostrato la soluzione ideale per il nostro impianto”, afferma Warren. “L’installazione è stata facile e veloce. La stazione di pompaggio funziona da oltre un anno senza problemi di intasamento e, poiché non dobbiamo più pulire i pozzetti di raccolta, abbiamo ridotto considerevolmente i costi energetici”.

ISCRIVITI A IMPELLER

 

Nuova serie di articoli

In primo piano: le sfide presenti e future per le aziende pubbliche di servizi

Inizia a leggere

Abbonati alla nostra newsletter