Energia termica sostenibile per lo stabilimento Xylem di Emmaboda

Presso il proprio stabilimento di Emmaboda, nella Svezia meridionale, Xylem ha installato un sistema di accumulo dell’energia termica che ha ridotto il consumo energetico complessivo di oltre il 67%. Lo stabilimento produce 150.000 pompe e mixer Flygt all’anno.

La fonderia dello stabilimento, che rimane in funzione per 4.000 ore all’anno, genera una considerevole quantità di calore in eccesso. Grazie al nuovo sistema di accumulo dell’energia geotermica, questo ed il restante calore in eccesso nello stabilimento potrà essere recuperato e riutilizzato per altri scopi. Inoltre, il nuovo sistema ha ridotto l’impronta di carbonio ed aumentato l’efficienza operativa dello stabilimento.

Il sistema è arrivato in finale nel premio “Sustainable Energy Europe Award” dell’Unione Europea del 2014. Inoltre, recentemente la rivista World Pumps ha pubblicato un articolo su questo sistema innovativo. Potete leggere l’articolo completo di Word Pumps qui (in inglese).

Nuova serie di articoli

In primo piano: le sfide presenti e future per le aziende pubbliche di servizi

Inizia a leggere

Abbonati alla nostra newsletter