Informazioni su Impeller

Impeller: la rivista digitale di Xylem

Impeller è la rivista digitale di Xylem, lanciata nel 2012. Tuttavia, la rivista era disponibile in formato cartaceo fin dagli anni ’60. L’obiettivo di Impeller è fornire contenuti utili e informati su come risolvere le molteplici problematiche per il settore idrico, inserendole in un contesto specifico, e condividere le informazioni sulle soluzioni adottate per aiutarvi a svolgere un lavoro migliore. Inoltre, Impeller contribuisce a mantenervi aggiornati sul grande mondo dell’acqua, approfondendo le ricerche, i rapporti e gli eventi più importanti del settore.

Impeller è pubblicata in 8 lingue e contiene gli articoli provenienti da tutto il mondo più rilevanti per tutti i clienti di Xylem.

Per ricevere direttamente le ultime notizie via posta elettronica, iscrivetevi alla nostra newsletter mensile Impeller di seguito, oppure seguiteci su FacebookTwitter o LinkedIn!

Iniziate a leggere la rivista ora per scoprire come Xylem può aiutarvi a risolvere le vostre problematiche legate all’acqua.

Xylem (XYL) è un fornitore leader mondiale di tecnologie idriche impegnato nello sviluppo di soluzioni tecnologiche innovative per affrontare le problematiche di natura idrica in tutto il mondo. I prodotti ed i servizi dell’azienda contribuiscono a distribuire, trattare, analizzare, monitorare e restituire l’acqua all’ambiente in ambito pubblico, industriale, residenziale, commerciale e agricolo. Nell’ottobre 2016, con l’acquisizione di Sensus, Xylem ha aggiunto al proprio portfolio di soluzioni anche contatori intelligenti, tecnologie di rete e strumenti avanzati di analisi dei dati per le aziende idriche, elettriche e di distribuzione del gas. Insieme, le due aziende contano circa 16.000 dipendenti con una vasta esperienza nelle applicazioni e un forte orientamento allo sviluppo di soluzioni complete e sostenibili. Xylem ha sede a Rye Brook (New York, USA) e nel 2016 ha registrato un fatturato di 3,8 miliardi di dollari. Inoltre, l’azienda è presente in più di 150 Paesi con numerosi marchi leder nei rispettivi settori.